Groenlandia/Manhattan – Chloé Cruchaudet

Groenlandia Manhattan è un racconto tratto da una storia vera, illustrato dall’astro nascente del fumetto d’oltralpe Chloè Cruchaudet.

E’ il 1897. L’esploratore americano Robert Peary fallisce il suo ennesimo tentativo di piantare la bandiera del suo paese al Polo Nord. Non volendo però tornare in patria a mani vuote decide di portare con sè due famiglie appartenenti alla tribù di eschimesi che l’aveva aiutato nell’impresa, veri “selvaggi polari” in carne e ossa da mostrare al suo popolo come fossero per noi moderni marziani. L’unico in grado di sopravvivere nel nuovo mondo è però Minik, il bambino del gruppo; questi, adottato e cresciuto da una famiglia americana ma assillato dal desiderio di riscoprire le proprie radici si troverà imprigionato tra color che son sospesi, americano fra gli eschimesi ed eschimese fra gli americani, straniero in ogni patria perennemente alla caccia della propria identità.

Il racconto della Cruchaudet, che nel 2008 ha vinto il prestigioso premio Goscinny, alterna teneri sorrisi a momenti di vera commozione. E’ una storia dolce e amara al tempo stesso, che fa riflettere su quanto a volte l’uomo può essere egoista e disposto a tutto pur di raggiungere i suoi obiettivi, e cosa forse anche peggiore, che spesso lo fa senza rendersene conto. Sul piano tecnico sapiente e riuscitissimo l’uso degli acquerelli, che trovano la loro massima espressione nella rappresentazione dei paesaggi dell’estremo nord.

Editore: Coconino Press – Pagine: 132 – Colori – Prezzo: 18€

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...