New York – Will Eisner

New York di Will Eisner è un albo pubblicato nel 2006 da Einaudi che raccoglie in un unico volume le quattro celebri graphic novel che l’autore ha dedicato alla Grande Mela: New York, il Palazzo, City People Notebook e Gente invisibile.

La prima storia, New York, è una celebrazione della città americana, descritta mediante racconti e squarci di vita vissuta che prendono spunto dagli elementi che ne fanno parte: scalinate, musica da strada, bidoni della spazzatura o pali della luce sono tutti oggetti e componenti che spesso vengono considerati solo spettatori disinteressati della vita quotidiana, ma la cui importanza nelle dinamiche cittadine viene invece riscoperta e celebrata dall’autore. La stessa struttura viene ripresa in City People Notebook, nonostante le brevi vicende che compongono la narrazione siano in questo caso il frutto di un’osservazione diretta di Eisner, che da attento narratore qual’è rappresenta mirabilmente brevi ritratti di vita, sketch e riflessioni su come l’odore, il ritmo e il volume di una città possano influire sulle persone che ci vivono. Discorso differente per il Palazzo e Gente invisibile, storie compiute anche se comunque articolate in racconti, che hanno come tratto comune un edificio di quartiere nel primo caso ed un modo di affrontare l’esistenza nel secondo. Ogni vicenda è uno splendido affresco dipinto con i colori delle vite più difficili, nelle quali si alternano momenti di gioia e altri di profonda sofferenza e dove il lieto fine è solo una delle conclusioni possibili.

Will Eisner è stato l’autore che assieme ad Art Spiegelman più mi ha avvicinato al mondo del romanzo grafico; il modo in cui è riuscito a catturare l’essenza più profonda e segreta di ciò che ci circonda è a mio modo di vedere senza eguali. Quasi tutti i protagonisti delle sue vicende sono infatti persone comuni, personaggi che spesso incontriamo solo sullo sfondo delle vite di attori più vendibili e solo apparentemente più interessanti. Grazie ad Eisner trionfano invece gli eroi della quotidianità: il concetto di normale si stacca prepotentemente da quello di banale e trova nuova linfa grazie alla sensibilità e al tratto di un autore che in poche vignette è in grado di pennellare emozioni forti, tangibili e quotidiane…quindi le nostre. Una pubblicazione immancabile in qualsiasi collezione.

Editore: Einaudi – Pagine: 428 – Bianco&nero – Prezzo: 24€

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...