L’inverno del disegnatore – Paco Roca

L’inverno del disegnatore è l’ultima pubblicazione dell’eclettico artista spagnolo Paco Roca, celebre autore di Rughe.

La storia affronta un tema poco conosciuto ma sicuramente interessante, ovvero il riconoscimento della proprietà creativa sul lavoro da parte di cinque illustri disegnatori nella Barcellona di fine anni ’50. In quel periodo i fumettisti non erano infatti considerati artisti, ma veri e propri operai del disegno, che pagati un tanto a pagina o a vignetta rinunciavano alle tavole originali e ai diritti d’autore in cambio di un modesto stipendio; la ribellione di questi moderni moschettieri prende invece spunto dall’idea di essere pienamente padroni delle proprie produzioni, e prende corpo con la creazione di una rivista indipendente, che si mette in concorrenza diretta con gli ex padroni della storica casa editrice Bruguera. Ma come tutti sanno i conti si fanno alla fine, soprattutto quando, come in questo caso, ad essere pestati sono i piedi dei potenti…

Il racconto non è sicuramente di quelli che attirano il lettore occasionale, o che a suon di stupefacenti colpi di scena tengono col fiato sospeso fino all’ultima pagina, ma ciononostante si tratta di una storia bella, emotivamente coinvolgente, e soprattutto vera: gli eventi narrati sono realmente accaduti, e la loro descrizione è il frutto di un’attenta indagine da parte di Roca con meticolose interviste ai protagonisti di quegli anni. Altre due note interessanti: la prima è la conferma dell’eccezionale abilità dell’autore nella caratterizzazione dei personaggi, tale da mettere chi legge nell’invidiabile condizione di potersi affezionare ai protagonisti come fossero vecchi amici da osservare attraverso una finestra di carta; la seconda è la scelta di abbinare alle diverse stagioni dell’anno e metaforicamente parlando anche della vicenda diversi colori di sfondo, il rosa per la fresca primavera delle idee, il giallo per la calda estate delle belle speranze, e l’azzurro per il gelido inverno della disillusione. L’inverno del disegnatore è un pezzo di storia illustrato con la maestria di chi sa che per appassionare il lettore non basta raccontare i fatti, ma bisogna scomodare le emozioni. Non una magia narrativa (ai livelli di Rughe tanto per intenderci..), ma un racconto interessante, intelligente e ben costruito.

L’inverno del disegnatore ha ottenuto il riconoscimento di Miglior Libro e di Miglior Sceneggiatura al Salone internazionale del fumetto di Barcellona 2011.

Editore: Tunué – Pagine: 144 – Colori – Prezzo: 16,90€

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’inverno del disegnatore – Paco Roca

  1. tunue ha detto:

    Ti segnalo il blog ufficiale di Paco Roca http://pacoroca.wordpress.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...