Nessuno mi farà del male – Giacomo Monti

Nessuno mi farà del male è una graphic novel firmata da Giacomo Monti, “allievo” del più celebre Gipi. Proprio quest’ultimo ne ha tratto ispirazione per il film l’Ultimo terrestre, presentato al Festival del Cinema di Venezia con una buona accoglienza di pubblico e critica.

La storia è un’intricata matassa. Fra le pieghe di una società al capolinea e le strade di un anonimo paese di provincia, diversi protagonisti ci comunicano un piccolo pezzo della loro difficile quotidianità mediante racconti a volte brevi, altre brevissimi: pagina dopo pagina incrociamo tristi camerieri di uno squallido bingo di periferia, improbabili coppie che si lasciano per poi riprendersi, trans malmenati, finti santoni, e sullo sfondo…loro: gli extraterrestri, esseri venuti dallo spazio con intenzioni non chiarissime, a tratti spaventose, a tratti quasi umane. Ma ciò che più colpisce è l’indifferenza quasi collettiva nei loro confronti: gli uomini sono infatti così disillusi e distratti dai continui tentativi di riabilitare vite monotone e solitarie da perdere quasi il contatto con la realtà, diventando essi stessi degli alieni in casa propria, e trasformando paradossalmente “l’invasore” nel portatore sano di un’etica ormai trascurata.

Nessuno mi farà del male è la fotografia di un’umanità giunta alla fine del suo percorso,  scattata all’imbrunire senza flash e strappata in mille pezzi. Il risultato è che ad una prima lettura la ricomposizione del quadro appare un’operazione decisamente complessa: il lettore subisce una forte sensazione di straniamento, come se ci fosse qualcosa di non immediatamente decifrabile. Ma immagino si tratti di un falso problema: l’inquietudine che regna dall’inizio alla fine è probabilmente uno degli effetti voluti dall’autore; ciò che emerge è che la società in cui viviamo ha perduto da un pezzo il suo libretto di istruzioni (ammesso che l’abbia mai avuto..), e lo scenario squallido e demente rappresentato fra le pagine del fumetto non fa che risaltarne lo stato confusionale. Si aggiunga un pizzico di follia, un filo di sarcasmo extravergine, e il piatto è servito.

Editore: Canicola – Pagine: 168 – Bianco&nero – Prezzo: 17€

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...